Mi presento

Tonino Scala (Krefeld, Germania, 1974) è politico, blogger, editorialista, giornalista pubblicista e scrittore.

Quarantatrè anni, sposato, ha due figli. Nasce in Germania a Krefeld da padre emigrante in cerca di lavoro, corsi e ricorsi storici. A cinque anni si trasferisce nella bella e difficile Castellammare di Stabia, dove vive tuttora. Incomincia a far politica giovanissimo. Da sempre impegnato nel mondo del volontariato e della cooperazione sociale nel 1992 è eletto per la prima volta Consigliere Comunale della suaa città, il più giovane consigliere a sedere tra i banchi di Palazzo Farnese. Nel 1997 è riconfermato consigliere, ricoprendo, fino al 2000, anche il ruolo di Presidente del Consiglio. Nel giugno del 2004 diventa Consigliere Provinciale. Nell’aprile del 2005 è eletto come Consigliere Regionale. Nel settembre 2005 diventa presidente della commissione speciale regionale Anticamorra. La questione morale, la questione dell’etica della e nella politica, la trasparenza nel governo della cosa pubblica, la lotta ai poteri forti, i temi al centro della sua azione politica. Poi Capogruppo Di Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo, nel febbraio del 2009 con l’entrata nel gruppo di altri due consiglieri forma il Gruppo Regionale “Per la Sinistra” che si trasformerà, vista la nascita di Sel, in Gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà. Attualmente è responsabile enti locali di Sel per la provincia di Napoli.  Dal 2012 ha imboccato la battaglia intrapresa dalla coraggiosa Anna Brancati di Determino gli eventi per un mondo  senza atomica. Lo scopo è la creazione di un movimento di opinione per l’elaborazione e l’adozione di una Convenzione Internazionale sulle Armi Nucleari. Ha ricevuto nel 2001, alla terza edizione del premio letterario “Le parole dell’anima” premio città di Casoria,  il premio alla cultura per per i libri di forte impatto sociale e civile pubblicati nel 2010 e 2011. Nel dicembre 2011 riceve il Pulcinella d’argento per la cultura nel Castello Baronale di Acerra. Nel Gennaio 2012 riceve una menzione speciale al premio letterario “il Romanzo” indetto dalla casa editrice Nicola Calabria e dal Centro Studi Tindari di Patti (Me) per il romanzo inedito “Quando nasce un amore”. Il Concorso Nazionale “Il Romanzo” è un concorso editoriale aperto a tutti gli autori italiani quest’anno alla sua terza edizione con migliaia partecipanti da tutt’Italia, migliaia i romanzi e un racconti a tema libero esaminati. “Quando Nasce un amore” è uno scritto sul sud che ha come protagonista personaggi del variegato universo napoletano e della sua provincia. Una storia d’amore impossibile che ha tra i tanti protagonisti del libro uno che colpisce: la sua città con le sue bellezze e le sue contraddizioni. Il premio oltre al riconoscimento con pergamena e medaglione consiste nella pubblicazione del testo in questione che, tra l’altro è  ambientato nella sua città, la bella Castellammare di Stabia. Il romanzo “Quando nasce un amore” sarà pubblicato nel mese di Settembre del 2012. Ha ricevuto il Diploma di merito al Premio Nazionale AlberoAndronico per il suo libro Quaquaraquà Uomini di Camorra. E’ uscito per la casa editrice Cento Autori da marzo 2012 in tutte le librerie, il suo nuovo romanzo “Buona fine e buon principio”. Nel mese di Aprile 2012 c’è stata una rassegna dei suoi ultimi libri a Berlino. Nel mese di giugno 2012 si classifica terzo al premio letterario Napoli in Pagina con il romanzo Buona fine e …buon principio edito dalla casa editrice centoautori. Il premio “Napoli in pagina” è un premio indipendente che mira a premiare il testo che meglio descrive la città di Napoli, fuori dai giochi editoriali premia, a dire degli stessi giurati la meritocrazia. Vengono esaminati tutti i libri pubblicati nel 2011 e 2012 ambientati a Napoli al di là della casa editrice, l’unico elemento per partecipare al premio è stare sugli scaffali delle librerie e parlare della città di Napoli. Nell’agosto 2012 il suo libro Disonorevoli politica e camorra: matrimonio all’italiana, si classifica secondo “Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata” nella sezione Libro edito di saggistica. Nel febbraio del 2017 vince con Felicissime Condoglianze il premio La Fescina. Conduce dal 2011 su StabiaChannel, una web tv, un approfondimento culturale: Lo scaffale di StabiaChannel. Intervista scrittori del territorio conosciuti e meno conosciuti, scopo quello di conoscere il territorio attaverso scrittori, musicisti, uomini e donne di cultura e le loro opere. Da marzo 2013 conduce una rubrica di approfondimenti sui libri, all’interno del programma contenitore “Aspettando l’Arca di Giosuè” in onda su radio Stereo 5 “Ubriachiamoci di libri”. Da settembre 2013 cura l’approfondimento giornalistico dello stesso programma.  Da ottobre 2013 collabora con quindicirighe.com e con Road Tv Italia. Nel mese di novembre 2013 è uscito edito dalla casa editrice Il Quaderno edizioni “È sempre la stessa storia” un libro scritto con Carmine Spera con lo pseudonimo I Figli di Gianna. Collabora con il mensile articolo 16 e dal gennaio 2014 cura una rubrica sul sito della casa editrice Cento Autori “Il Punto di Tonino Scala” ed il blog della stessa casa editrice. Ha fondato il giornale on line Sinistra e Mezzogiorno nell’aprile 2014. Da Giugno 2012 direige il mensile di informazione, politica, cultura LP – Laboratorio pubblico. Dal gennaio 2016 è coordinatore regionale in Campania di Sinistra Ecologia e Libertà. Ha partecipato a Cosmopolitica la tre giorni romana de La Sinistra Italiana e lavorerà per la costruzione, nei prossimi mesi, di un soggetto unitario della Sinistra.  È autore di diverse pubblicazioni tra cui: Sud come sudore; Ti voglio bene Berlinguer; Con gli occhi aperti nella notte triste; Da onorata  società a s.p.a., Il salto di qualità della camorra; La valigia di cartone; Quaquaraquà, uomini di camorra; Sudditi, racconti dal profondo Sud; Disonorevoli. Politica & Camorra: Matrimonio all’italiana; Quando i sogni iniziano con la B, Un calcio d’amore, Quella sporca dozzina ovvero la banalità del bene, Buona fine e … buon principio, The Cosentinos, Quando nasce un amore, Malapolitica Vent’anni di inciuci,collusioni e misteri, La Costituzione siamo Noi ovvero la Costituzione spiegata ai miei figli, È sempre la stessa storia, Tra due giorni è già Natale, A voi la Leopolda a Noi il SocialForum, In alto a sinistra. Una nuova direzione per il cambiamento, Circumvesuviana L’Orient Express Targato Napoli, La Guerra della Monnezza, Burattini o cittadini, La camorra uccide il silenzio pure ovvero la camorra spiegata ai ragazzi, Lo Spicciafaccende mistero napoletano, Napoli storie sbagliate, Felicissime Condoglianze.

One Response to Mi presento

  1. Pingback: Gazebo in Piazza Ferrovìa 07/10/2012 | MoVimento 5 Stelle Castellammare di Stabia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>