4 aprile 1978… Goldrake arriverà e ci salverà

Goldrake arriverà e ci salverà …era il 1978, il 4 aprile, giorno del compleanno di mia nonna, il mio primo cartone robot stava per andare in onda. A dir la verità non ricordo se vidi già la prima puntata, so solo che quei disegni giapponesi cambiarono la mia vita di bambino. Capii, attraverso un semplice cartone animato, che nel mondo esisteva il bene e il male e che non bisognava aver paura perché il male perde sempre e nel caso in cui dovesse stare sul punto di vincere, tranquilli, arriverà Goldrake e ci salverà. Ho aspettato Goldrake in quella notte del 23 novembre del 1980 quando ci fu il terremoto dell’Irpinia, avevo paura, avevo vicino mamma e papà, ma volevo Goldrake mi dava più sicurezza. Oggi ho 43/44 anni, fino al 3 maggio ne avrò sempre 43, sono cambiate tante cose ed è rimasta una sola convinzione: il bene trionfa sempre! L’unica differenza rispetto a quel 4 aprile di 40 anni fa, è la consapevolezza di sapere che non sarà Goldrake a liberarci dal male, ho scoperto che non esistono liberatori ma popoli che si liberano. … va distruggi il male va alabarda spaziale… mille ali tu hai non arrenderti mai…

Share this nice post:
This entry was posted in Ballate, Storie di periferia. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>