…E’ BELLO ‘O MAGNA’!

Di Emilio Vittozzi

 

Era una frase cara al grande Mario Merola, autentico “Re della Sceneggiata Napoletana”.

Molto attuale per le prossime feste natalizie che per molti è sinonimo di grandi abbuffate a tavola con parenti ed amici.

Sopravvivere a questi momenti senza accumulare qualche chilo di troppo è autentica utopia!

All’orizzonte ci sono gli appuntamenti gastronomici della vigilia di Natale, di Natale, della vigilia di Capodanno, di Capodanno e dell’Epifania (che tutte le feste si porta via!)…

Non far mai mancare sulla tavola acqua, evitando, al massimo, le bevande gassate, zuccherate e i superalcolici: uno-due bicchieri di vino a pasto è concesso (caso mai il Lambrusco tanto caro a Ligabue e a Francesco Guccini o la Falanghina dei Campi Flegrei).

Evitare, al massimo, gli insaccati grassi preferendo, invece, verdure grigliate, funghi, salmone, insalate di mare, alici marinate.

Limitare il consumo di pane, evitando la classica “scarpetta” (è ‘na parola…).

Benefico il consumo di orate, dentici, spigole, pesci bandiera, pesci spada, sgombri così come quelli di legumi, soprattutto le lenticchie che la tradizione vuole foriere di denaro (che, nonostante i grossi ingoi in famiglia, non si è mai visto a casa mia!).

Portare in tavola a fine pasto frutta fresca a volontà (agrumi, ananas, kiwi, mele e pere).

Ma, soprattutto, è necessario sedersi a tavola con lo spirito giusto, che non è quello di mangiare tutto e di più, ma di condividere il pasto con allegria, serenità, gioia, pensando, perchè no?, a chi ha molto meno di noi…

Ecco perchè piccoli-grandi gesti di Solidarietà sono sempre importanti.

 

EMILIO VITTOZZI

 

Share this nice post:
This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>