“Maggio, ancora. Festival di arte, musica e cultura” Si apre con Felicissime Condoglianze di Tonino Scala

Il Collettivo Vocenueva presenta la nona edizione

 

SAN GIUSEPPE VESUVIANO – Presentazione di libri con autori, ecodomeniche in piazza e la quarta edizione della Urban Parade: “Maggio, ancora”, il festival organizzato annualmente dal Collettivo Vocenueva, inizia sabato 13 con tante novità. 

 

Il primo appuntamento (dalle 18 presso la sede del Collettivo in via Murialdo 7) è con Tonino Scala, scrittore e politico, autore di “Felicissime condoglianze”. Una commedia ambientata nel beneventano da cui è stato tratto l’omonimo film diretto da Claudio Insegno. Il calendario prosegue sabato 20 maggio con “Core & Lengua. Il rap in Campania e altre storie”. Musica e periferie rappresentate in un libro dai fotografi Gaetano Massa e Pino Miraglia che, con i loro scatti, raccontano una scena artistica sempre più viva. Alcune delle foto sono state scattate anche a San Giuseppe Vesuviano. La serata si concluderà con un dj set ed un aperitivo.

 

Riciclo e sostenibilità ambientale nei giochi e nei laboratori creativi per i bambini che saranno allestiti nelle piazze della città. Sono le “ecodomeniche”, eventi itineranti per i più piccoli che Vocenueva organizza con dal 2012. Primo appuntamento il 14 Maggio in Piazza Garibaldi, poi il 21 in Piazzetta Casilli, sempre dalle ore 10:00. L’invito è a raggiungere la piazza a piedi o in bicicletta, per vivere pienamente una giornata nel segno della sostenibilità.

 

Il festival si chiude il 28 maggio con la “Urban Parade. Espressioni artistiche di strada”. Per il quarto anno, il Rione Belvedere torna protagonista dell’evento di street art&sport più importante della Provincia di Napoli. Artisti coloreranno le pareti dei palazzi del quartiere, atleti di varie categorie si sfideranno nel torneo di basket 3vs3, e poi ci sarà lo skatepark, il baby camp, djset e tante altre attività. Il rispetto dell’ambiente e la sostenibilità sono al centro dei temi della quarta edizione di UP17, con due importanti novità: azioni di gardening (per la riqualificazione delle aree verdi del quartiere e percorsi di educazione ambientale con il supporto di Legambiente) e un contest fotografico che indagherà sul rapporto tra uomo e natura nel Parco Nazionale del Vesuvio. Tutte le foto saranno esposte in uno stand dedicato nel corso dell’evento.

 

“Urban Parade è la festa di strada che fa vivere il quartiere con arte urbana, musica, sport, voglia di stare insieme. Nelle prime tre edizioni oltre quattromila tra giovani, adulti e bambini hanno visto nel Rione Belvedere un luogo dove la bellezza dell’azione dell’uomo può cancellare il grigio della periferia, rendendo il quartiere protagonista. In questa edizione vogliamo rafforzare il legame tra la periferia e il Parco del Vesuvio, perché siamo convinti che sia necessario rafforzare questa appartenenza”, commenta Antonio Carillo, responsabile dell’organizzazione dell’evento.

 

“Sostenibilità ambientale, riqualificazione dell’esistente, arte, sport e cultura popolare. Sono i valori su cui da sempre fondiamo la nostra azione”, afferma Santolo Eliano, coordinatore del Collettivo Vocenueva. “Con il Maggio e la Urban Parade proviamo ogni anno a dimostrare che c’è un modo diverso di vivere il nostro paese. Invitiamo tutti i cittadini a prendere parte agli eventi.”

 

Share this nice post:
This entry was posted in Libri. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>